Business
Opportunities /
Tenders
by product
by date
email alerts
Market
Intelligence
Reports
Buyers Guide
by name
by product
post a supplier
Conferences
by category
by date
post a conference
Links
links
Terms of Use
© 2002 NuclearMarket
|Home | Members | Site Map | Advertise | Contact Us|


IMPORTANT NOTE:
The notice below has expired - To receive our email alerts in the future please click here for a free trial.

Procurement Notice Details

Linear accelerators [medical]
Perugia, Italy

Purchaser: Azienda USL Umbria 1

27/08/2015 S165 Member states - Supply contract - Contract notice - Restricted procedure
I.II.IV.
Italy-Perugia: Linear accelerators

2015/S 165-301402

Contract notice

Supplies

Directive 2004/18/EC
Section I: Contracting authority

I.1)
Name, addresses and contact point(s)
Azienda USL Umbria 1
Via Guerra 17/21
For the attention of: d.ssa Caterina Gaudenzi Fiorucci
Perugia
ITALY
Telephone: +39 0758509526
E-mail: caterina.gaudenzi@uslumbria1.it
Fax: +39 0758523272
Internet address(es):
General address of the contracting authority: http://www.uslumbria1.gov.it
Further information can be obtained from: The above mentioned contact point(s)
Specifications and additional documents (including documents for competitive dialogue and a dynamic purchasing system) can be obtained from: The above mentioned contact point(s)
Tenders or requests to participate must be sent to: The above mentioned contact point(s)
Section II: Object of the contract

II.1)
Description
II.1.6)
Common procurement vocabulary (CPV)
31643100
Description
Linear accelerators.
Section IV: Procedure

IV.3)
Administrative information
IV.3.3)
Conditions for obtaining specifications and additional documents or descriptive document
IV.3.4)
Time limit for receipt of tenders or requests to participate
21.10.2015 - 13:00
IV.3.6)
Language(s) in which tenders or requests to participate may be drawn up
Italian.


----------------------------------------------------
Original Text (in Italian)
----------------------------------------------------


I.II.III.IV.VI.
Italia-Perugia: Acceleratori lineari

2015/S 165-301402

Bando di gara

Forniture

Direttiva 2004/18/CE
Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)
Denominazione, indirizzi e punti di contatto
Azienda USL Umbria 1
Via Guerra 17/21
All'attenzione di: d.ssa Caterina Gaudenzi Fiorucci
Perugia
ITALIA
Telefono: +39 0758509526
Posta elettronica: caterina.gaudenzi@uslumbria1.it
Fax: +39 0758523272
Indirizzi internet:
Indirizzo generale dell'amministrazione aggiudicatrice: http://www.uslumbria1.gov.it
Ulteriori informazioni sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati
Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il dialogo competitivo e per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a: I punti di contatto sopra indicati
I.2)
Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Organismo di diritto pubblico
I.3)
Principali settori di attività
Salute
I.4)
Concessione di un appalto a nome di altre amministrazioni aggiudicatrici
L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no
Sezione II: Oggetto dell'appalto

II.1)
Descrizione
II.1.1)
Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice:
Procedura ristretta, suddivisa in n. 2 lotti, per l'affidamento della fornitura ed installazione, compresi lavori di adeguamento locali, di n. 1 acceleratore lineare e per la fornitura ed installazione di n. 1 tomografo assiale computerizzato, presso l'Ospedale di Città di Castello.
II.1.2)
Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione
Forniture
Acquisto
Luogo principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi: Ospedale di Città di Castello.
Codice NUTS ITE21
II.1.3)
Informazioni sugli appalti pubblici, l'accordo quadro o il sistema dinamico di acquisizione (SDA)
L'avviso riguarda un appalto pubblico
II.1.4)
Informazioni relative all'accordo quadro
II.1.5)
Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti
Fornitura ed installazione, compresi lavori di adeguamento locali di n. 1 acceleratore lineare e fornitura ed installazione di n. 1 tomografo assiale computerizzato, presso l'Ospedale di Città di Castello.
II.1.6)
Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
31643100
II.1.7)
Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici (AAP): sì
II.1.8)
Lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: sì
Le offerte vanno presentate per uno o più lotti
II.1.9)
Informazioni sulle varianti
Ammissibilità di varianti: no
II.2)
Quantitativo o entità dell'appalto
II.2.1)
Quantitativo o entità totale:
Importo complessivo a base d'asta 2 175 484,10 EUR IVA esclusa, suddivisa in n. 2 lotti, Lotto n. 1 fornitura ed installazione, compresi lavori di adeguamento locali di n. 1 acceleratore lineare: importo a base d'asta 1 775 484,10 EUR IVA esclusa 10 % di cui: 1 550 000 EUR IVA esclusa per fornitura ed installazione acceleratore lineare, 225 484,10 EUR IVA esclusa per lavori a corpo di adeguamento compresi oneri pari a 14 833,06 EUR IVA esclusa per la progettazione definitiva ed esecutiva dei locali destinati all'installazione dell'acceleratore lineare, e compresi 6 246 EUR IVA esclusa per oneri e costi per la sicurezza, come da DUVRI, non soggetti a ribasso; Lotto n. 2 fornitura ed installazione n. 1 tomografo assiale computerizzato: importo a base d'asta 400 000 EUR IVA esclusa 22 % con oneri derivanti da rischi interferenziali pari a 0.
II.2.2)
Opzioni
Opzioni: no
II.2.3)
Informazioni sui rinnovi
L'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.3)
Durata dell'appalto o termine di esecuzione
Informazioni sui lotti

Lotto n.: 1 Denominazione: Fornitura ed installazione, compresi lavori di adeguamento locali di n. 1 acceleratore lineare
1)
Breve descrizione
2)
Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
31643100
3)
Quantitativo o entità
Lotto n. 1 — Fornitura ed installazione, compresi lavori di adeguamento locali di n. 1 acceleratore lineare presso l'Ospedale di Città di Castello.
Valore stimato, IVA esclusa: 1 775 484,10 EUR
4)
Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
5)
Ulteriori informazioni sui lotti
Importo complessivo a base d'asta del lotto n. 1 — 1 775 484,10 EUR IVA 10 % esclusa di cui: 1 550 000 EUR IVA esclusa per fornitura ed installazione acceleratore lineare, 225 484,10 EUR IVA esclusa per lavori a corpo di adeguamento, compresi oneri pari a 14 833,06 EUR IVA esclusa, per la progettazione definitiva ed esecutiva dei locali destinati all'installazione dell'acceleratore lineare e compresi 6 246 EUR IVA esclusa per oneri e costi per la sicurezza come da DUVRI, non soggetti a ribasso. I lavori sono interamente subappaltabili a soggetti in possesso di necessari requisiti e capacità prescritte dal Codice. Nel caso di subappalto necessario, ove il concorrente risulti sprovvisto dei requisiti di cui all'art. 90 del D.P.R. 207/2010 e conseguentemente dichiari di voler subappaltare le relative prestazioni, a soggetto idoneo, dovrà indicare il nominativo dei subappaltatori ed attestare il possesso dei relativi requisiti.
Lotto n.: 2 Denominazione: Fornitura ed installazione di n. 1 tomografo assiale compiuterizzato
1)
Breve descrizione
2)
Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
33115000
3)
Quantitativo o entità
Fornitura ed installazione di n. 1 tomografo assiale computerizzato presso l'Ospedale di Città di Castello.
Valore stimato, IVA esclusa: 400 000 EUR
4)
Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
5)
Ulteriori informazioni sui lotti
Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)
Condizioni relative all'appalto
III.1.1)
Cauzioni e garanzie richieste:
Cauzione provvisoria, ai sensi dell'art. 75 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., in misura del 2 % dell'importo della fornitura, da prestarsi all'atto della presentazione dell'offerta. Cauzione definitiva ai sensi dell'art. 113 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., pari al 10 % dell'importo aggiudicato, come verrà specificato negli atti di gara.
III.1.2)
Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:
Fondi propri USL.
III.1.3)
Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto:
Secondo quanto previsto dagli articoli 34-35-36-37 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.i.m. e dal D.P.R. n. 207/2010.
III.1.4)
Altre condizioni particolari
La realizzazione dell'appalto è soggetta a condizioni particolari: no
III.2)
Condizioni di partecipazione
III.2.1)
Situazione personale degli operatori economici, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: Dichiarazione redatta ai sensi del DPR 445/2000 e sulla base dei fac simili predisposti per l'istanza di partecipazione e per le dichiarazioni a corredo dell'istanza, che sono resi disponibili sul sito internet di questa Azienda USL, comprovante che la ditta concorrente:
1) Non si trova in alcuna delle condizioni espressamente previste come causa di esclusione dalla partecipazione a gare dalla normativa vigente e in particolare dall'art. 38 c. 1 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.
2) È iscritta nel registro della C.C.I.A. ai sensi dell'art. 39 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., indicando il numero e sede di iscrizione C.C.I.A., il nominativo delle persone delegate a rappresentare legalmente la società, l'eventuale direttore tecnico.
III.2.2)
Capacità economica e finanziaria
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: Per entrambi i lotti: dichiarazioni, in originale, di almeno n. 2 istituti bancari o intermediari autorizzati, ai sensi del D.Lgs. n. 385/1993. Qualora la ditta non possa presentare la seconda referenza bancaria dovrà anzitutto specificarne i motivi nelle dichiarazioni sostitutive. In tale caso dovrà presentare copia conforme dell'ultimo bilancio consuntivo approvato, corredato dalla relazione del Collegio sindacale, ove esistente. La AUSL si riserva di valutare la documentazione di bilancio presentata per ravvisare se risulta soddisfatto il requisito di capacità economica e finanziaria.
III.2.3)
Capacità tecnica
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti:
Per entrambi i lotti: elenco delle principali forniture correttamente effettuate, nel settore oggetto della gara, negli ultimi 3 anni, antecedenti alla data del presente bando, con indicazione dei relativi importi, date e destinatari, complessivamente non inferiori all'importo contrattuale stimato per ciascun lotto di partecipazione IVA esclusa. Per i lavori del Lotto n. 1 i requisiti di ordine tecnico organizzativo, sono quelli di cui all'art. 90 del D.P.R. 207/2010.
Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti:
Lotto n. 1 — 1 550 000 EUR IVA esclusa al 10 %.
Lotto n. 2 — 400 000 EUR IVA esclusa al 22 %.
III.2.4)
Informazioni concernenti appalti riservati
III.3)
Condizioni relative agli appalti di servizi
III.3.1)
Informazioni relative ad una particolare professione
III.3.2)
Personale responsabile dell'esecuzione del servizio
Sezione IV: Procedura

IV.1)
Tipo di procedura
IV.1.1)
Tipo di procedura
Ristretta
IV.1.2)
Limiti al numero di operatori che saranno invitati a presentare un’offerta
IV.1.3)
Riduzione del numero di operatori durante il negoziato o il dialogo
IV.2)
Criteri di aggiudicazione
IV.2.1)
Criteri di aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri indicati nel capitolato d'oneri, nell’invito a presentare offerte o a negoziare oppure nel documento descrittivo
IV.2.2)
Informazioni sull'asta elettronica
Ricorso ad un'asta elettronica: no
IV.3)
Informazioni di carattere amministrativo
IV.3.1)
Numero di riferimento attribuito al dossier dall’amministrazione aggiudicatrice:
IV.3.2)
Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto
no
IV.3.3)
Condizioni per ottenere il capitolato d'oneri e documenti complementari o il documento descrittivo
IV.3.4)
Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
21.10.2015 - 13:00
IV.3.5)
Data di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.3.6)
Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione
italiano.
IV.3.7)
Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
IV.3.8)
Modalità di apertura delle offerte
Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)
Informazioni sulla periodicità
Si tratta di un appalto periodico: no
VI.2)
Informazioni sui fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
VI.3)
Informazioni complementari
Responsabile del procedimento ai sensi dell’art. 10 del D.Lgs. n. 163/2006 è la dott.ssa Caterina Gaudenzi Fiorucci della U.O. Acquisti Beni e Servizi. Ai sensi dell’art. 1, comma 17 della Legge 190/2012 il mancato rispetto delle clausole contenute nei protocolli di legalità o nei patti di integrità costituiscono causa di esclusione dalla gara. È consentito il subappalto nel rispetto della normativa vigente ai sensi dell’art. 118 del D.Lgs. n. 163/2006. Per il lotto n. 1, per l'esecuzione dei lavori, in caso di subappalto necessario, le dichiarazioni dei requisti, di cui all'art. 90 del D.P.R. 207/2010, dovranno essere fornite per/dal subappaltatore nominativamente indicato. I modelli relativi all’istanza di partecipazione, alle autodichiarazioni, sono reperibili presso il sito aziendale www.aslumbria1.gov.it , sez. per le imprese — Bandi di gara per forniture, in corrispondenza della presente gara; nel medesimo sito saranno pubblicate inoltre informazioni nonché l’eventuale proroga dei termini di presentazione delle istanze. Gli interessati sono pertanto invitati a consultare periodicamente il sito fino alla data di scadenza per la presentazione delle istanze. L’Amministrazione si riserva inoltre la facoltà insindacabile di procedere all’aggiudicazione anche in presenza di un’unica offerta valida, fatto salvo l’accertamento della congruità dell’offerta ed altresì di non dare luogo a gara, per motivi di pubblico interesse ovvero di revocare l’aggiudicazione qualora intervengano per la fornitura in oggetto aggiudicazioni da parte della centrale di committenza regionale di riferimento attivazione di convenzioni Consip. (Legge n. 94/2012 e Legge n. 135/2012) per forniture sovrapponibili. Eventuali richieste di chiarimenti in merito al presente bando dovranno essere inviate esclusivamente per fax al n. +39 0758523272 entro le ore 13:00 del giorno 14.10.2015. Le risposte saranno fornite a mezzo PEC o fax indicati dalla Ditta, saranno inoltre pubblicate sul profilo del committente al sito aziendale www.aslumbria1.gov.it , sez. per le imprese — Bandi di gara per forniture. AI fine della presentazione delle istanze di partecipazione farà fede la data di ricezione al protocollo di questa Azienda USL; pertanto le istanze pervenute oltre il termine sopra indicato non saranno ammesse alla procedura. Il plico contenente l’istanza e le dichiarazioni sostitutive a corredo, dovrà essere pena l’esclusione dalla procedura, chiuso, firmato sui lembi di chiusura dal titolare o legale rappresentante dell’impresa, sigillato in modo da garantire la segretezza e recare all’esterno la denominazione sociale dell’impresa che presenta l’istanza, nonché l’oggetto dell’istanza stessa.
VI.4)
Procedure di ricorso
VI.4.1)
Organismo responsabile delle procedure di ricorso
TAR Umbria
Via Baglioni 3
06100 Perugia
VI.4.2)
Presentazione di ricorsi
VI.4.3)
Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulla presentazione dei ricorsi
VI.5)
Data di spedizione del presente avviso:
25.8.2015


http://ted.europa.eu/, TED database, © European Communities, 1995-2015.