Business
Opportunities /
Tenders
by product
by date
email alerts
Market
Intelligence
Reports
Buyers Guide
by name
by product
post a supplier
Conferences
by category
by date
post a conference
Links
links
Terms of Use
© 2002 NuclearMarket
|Home | Members | Site Map | Advertise | Contact Us|


IMPORTANT NOTE:
The notice below has expired - To receive our email alerts in the future please click here for a free trial.

Procurement Notice Details

Laboratory, optical and precision equipments (excl. glasses) [includes nuclear instrumentation, x-ray diffractometer, etc]
Italy

Purchaser: Università di Cagliari

14/11/2015 S221 Member states - Supply contract - Contract notice - Open procedure
I.II.IV.
Italy-Cagliari: Laboratory, optical and precision equipments (excl. glasses)

2015/S 221-402398

Contract notice

Supplies

Directive 2004/18/EC
Section I: Contracting authority

I.1)
Name, addresses and contact point(s)
Università di Cagliari
Via Università 40
Contact point(s): Settore gare d'appalto servizi e forniture
09124 Cagliari
ITALY
E-mail: gare@unica.it, gare@pec.unica.it
Fax: +39 0706752344
Internet address(es):
General address of the contracting authority: http://www.unica.it
Electronic access to information: http://www.unica.it
Further information can be obtained from: The above mentioned contact point(s)
Specifications and additional documents (including documents for competitive dialogue and a dynamic purchasing system) can be obtained from: The above mentioned contact point(s)
Tenders or requests to participate must be sent to: The above mentioned contact point(s)
Section II: Object of the contract

II.1)
Description
II.1.6)
Common procurement vocabulary (CPV)
38000000
Description
Laboratory, optical and precision equipments (excl. glasses).
Section IV: Procedure

IV.3)
Administrative information
IV.3.3)
Conditions for obtaining specifications and additional documents or descriptive document
IV.3.4)
Time limit for receipt of tenders or requests to participate
22.1.2016
IV.3.6)
Language(s) in which tenders or requests to participate may be drawn up
Italian.

----------------------------------------------------
Original Text (in Italian)
----------------------------------------------------
I.II.III.IV.VI.
Italia-Cagliari: Attrezzature da laboratorio, ottiche e di precisione (escluso vetri)

2015/S 221-402398

Bando di gara

Forniture

Direttiva 2004/18/CE
Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)
Denominazione, indirizzi e punti di contatto
Università di Cagliari
Via Università 40
Punti di contatto: Settore gare d'appalto servizi e forniture
09124 Cagliari
ITALIA
Posta elettronica: gare@unica.it, gare@pec.unica.it
Fax: +39 0706752344
Indirizzi internet:
Indirizzo generale dell'amministrazione aggiudicatrice: http://www.unica.it
Accesso elettronico alle informazioni: http://www.unica.it
Ulteriori informazioni sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati
Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il dialogo competitivo e per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a: I punti di contatto sopra indicati
I.2)
Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Altro: università
I.3)
Principali settori di attività
Istruzione
I.4)
Concessione di un appalto a nome di altre amministrazioni aggiudicatrici
L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no
Sezione II: Oggetto dell'appalto

II.1)
Descrizione
II.1.1)
Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice:
Procedura aperta per la fornitura di attrezzature scientifiche per il Centro Servizi di Ateneo per la Ricerca (CESAR) suddivisa in 10 lotti — C.U.P. F32E10000080008.
II.1.2)
Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione
Forniture
Luogo principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi: Monserrato (CA).
Codice NUTS
II.1.3)
Informazioni sugli appalti pubblici, l'accordo quadro o il sistema dinamico di acquisizione (SDA)
L'avviso riguarda un appalto pubblico
II.1.4)
Informazioni relative all'accordo quadro
II.1.5)
Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti
Procedura per la fornitura, installazione e messa in funzione di attrezzature scientifiche, suddivisa in 10 lotti, per l'allestimento dei Laboratori del Centro di Servizi di Ateneo per la Ricerca (CESAR) presso il Complesso di Monserrato. Si rimanda all'allegato B, al disciplinare di gara, ai capitolati speciali e alle schede tecniche di ciascun lotto.
II.1.6)
Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
38000000
II.1.7)
Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici (AAP): sì
II.1.8)
Lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: sì
Le offerte vanno presentate per uno o più lotti
II.1.9)
Informazioni sulle varianti
Ammissibilità di varianti: no
II.2)
Quantitativo o entità dell'appalto
II.2.1)
Quantitativo o entità totale:
L'importo complessivo stimato per i 10 lotti è di 1 083 196,72 EUR + IVA (1 321 500 IVA incl.). Si veda allegato B e disciplinare di gara.
Valore stimato, IVA esclusa: 1 083 196,72 EUR
II.2.2)
Opzioni
Opzioni: no
II.2.3)
Informazioni sui rinnovi
L'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.3)
Durata dell'appalto o termine di esecuzione
Informazioni sui lotti

Lotto n.: 1 Denominazione: Procedura aperta per la fornitura di attrezzature scientifiche per il Centro Servizi di Ateneo per la Ricerca (CESAR) suddivisa in 10 lotti — C.U.P. F32E10000080008
1)
Breve descrizione
Fornitura, installazione e messa in funzione di microscopio in fluorescenza.
2)
Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
38515200
3)
Quantitativo o entità
Valore stimato, IVA esclusa: 81 967,21 EUR
4)
Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
5)
Ulteriori informazioni sui lotti
CIG 6458423B40.
Lotto n.: 2 Denominazione: Procedura aperta per la fornitura di attrezzature scientifiche per il Centro Servizi di Ateneo per la Ricerca (CESAR) suddivisa in 10 lotti — C.U.P. F32E10000080008
1)
Breve descrizione
Fornitura, installazione e messa in funzione di un criostato automatico con taglio motorizzato.
2)
Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
42513100
3)
Quantitativo o entità
Valore stimato, IVA esclusa: 72 131,15 EUR
4)
Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
5)
Ulteriori informazioni sui lotti
CIG 64585693BE.
Lotto n.: 3 Denominazione: Procedura aperta per la fornitura di attrezzature scientifiche per il Centro Servizi di Ateneo per la Ricerca (CESAR) suddivisa in 10 lotti — C.U.P. F32E10000080008
1)
Breve descrizione
Fornitura, installazione e messa in funzione di un sistema per misure magnetiche, elettriche e termiche, con apparecchiature complementari.
2)
Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
38540000
3)
Quantitativo o entità
Valore stimato, IVA esclusa: 368 852,46 EUR
4)
Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
5)
Ulteriori informazioni sui lotti
CIG 6458599C7D.
Lotto n.: 4 Denominazione: Procedura aperta per la fornitura di attrezzature scientifiche per il Centro Servizi di Ateneo per la Ricerca (CESAR) suddivisa in 10 lotti — C.U.P. F32E10000080008
1)
Breve descrizione
Fornitura, installazione e messa in funzione di un diffrattometro a Raggi-X per cristallo singolo.
2)
Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
38530000
3)
Quantitativo o entità
Valore stimato, IVA esclusa: 270 491,80 EUR
4)
Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
5)
Ulteriori informazioni sui lotti
CIG 6458624122.
Lotto n.: 5 Denominazione: Procedura aperta per la fornitura di attrezzature scientifiche per il Centro Servizi di Ateneo per la Ricerca (CESAR) suddivisa in 10 lotti — C.U.P. F32E10000080008
1)
Breve descrizione
Fornitura, installazione e messa in funzione di un lettore di piastra a multitecnologia.
2)
Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
31682210
3)
Quantitativo o entità
Valore stimato, IVA esclusa: 84 426,23 EUR
4)
Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
5)
Ulteriori informazioni sui lotti
CIG 6458660ED3.
Lotto n.: 6 Denominazione: Procedura aperta per la fornitura di attrezzature scientifiche per il Centro Servizi di Ateneo per la Ricerca (CESAR) suddivisa in 10 lotti — C.U.P. F32E10000080008
1)
Breve descrizione
Fornitura, installazione e messa in funzione di un sistema cromatografico per la purificazione di biomolecole.
2)
Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
38434500
3)
Quantitativo o entità
Valore stimato, IVA esclusa: 35 655,74 EUR
4)
Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
5)
Ulteriori informazioni sui lotti
CIG 645867398F.
Lotto n.: 7 Denominazione: Procedura aperta per la fornitura di attrezzature scientifiche per il Centro Servizi di Ateneo per la Ricerca (CESAR) suddivisa in 10 lotti — C.U.P. F32E10000080008
1)
Breve descrizione
Fornitura, installazione e messa in funzione di un sistema per analisi di antibody arrays/antigen arrays.
2)
Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
38434500
3)
Quantitativo o entità
Valore stimato, IVA esclusa: 40 983,61 EUR
4)
Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
5)
Ulteriori informazioni sui lotti
CIG 64586885F1.
Lotto n.: 8 Denominazione: Procedura aperta per la fornitura di attrezzature scientifiche per il Centro Servizi di Ateneo per la Ricerca (CESAR) suddivisa in 10 lotti — C.U.P. F32E10000080008
1)
Breve descrizione
Fornitura, installazione e messa in funzione di gabbie metaboliche per piccoli roditori con rilevazione simultanea multiparametrica per esperimenti di durata superiore alle 24h.
2)
Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
44619300
3)
Quantitativo o entità
Valore stimato, IVA esclusa: 101 639,34 EUR
4)
Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
5)
Ulteriori informazioni sui lotti
CIG 64587053F9.
Lotto n.: 9 Denominazione: Procedura aperta per la fornitura di attrezzature scientifiche per il Centro Servizi di Ateneo per la Ricerca (CESAR) suddivisa in 10 lotti — C.U.P. F32E10000080008
1)
Breve descrizione
Fornitura, installazione e messa in funzione di un Multi Channel Analyzer per analisi della radioattività.
2)
Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
38341600
3)
Quantitativo o entità
Valore stimato, IVA esclusa: 17 049,18 EUR
4)
Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
5)
Ulteriori informazioni sui lotti
CIG 645872112E.
Lotto n.: 10 Denominazione: Procedura aperta per la fornitura di attrezzature scientifiche per il Centro Servizi di Ateneo per la Ricerca (CESAR) suddivisa in 10 lotti — C.U.P. F32E10000080008
1)
Breve descrizione
Fornitura, installazione e messa in funzione di un Alfa Beta counter per analisi della radioattività.
2)
Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
38341600
3)
Quantitativo o entità
Valore stimato, IVA esclusa: 10 000 EUR
4)
Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
5)
Ulteriori informazioni sui lotti
CIG 6458736D8B.
Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)
Condizioni relative all'appalto
III.1.1)
Cauzioni e garanzie richieste:
L'offerta deve essere corredata dalla garanzia provvisoria pari al 2 % dell'importo complessivo del singolo lotto per cui si partecipa. La garanzia deve avere validità per almeno 365 giorni dalla data di presentazione dell'offerta. È richiesta inoltre la cauzione definitiva ai sensi dell'art. 113 del Codice. Si rimanda al disciplinare di gara.
III.1.2)
Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:
L'acquisto è finanziato con le risorse dell'Accordo di Programma Quadro Rafforzato Infrastrutture regionali per la Conoscenza sul FSC (delibera CIPE 78/2011) convenzione APQ-UNICA n. 53 prot. 12406 del 18.9.2014.
CUP F32E10000080008.
III.1.3)
Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto:
Sono ammessi a partecipare alla presente procedura i soggetti di cui all'art. 34 e ss. del Codice, alle condizioni in esso richiamate nonché indicate nel D.P.R. 207/2010, per i distinti soggetti elencati. Si rimanda al disciplinare di gara.
III.1.4)
Altre condizioni particolari
III.2)
Condizioni di partecipazione
III.2.1)
Situazione personale degli operatori economici, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: L'operatore economico deve essere in possesso per la partecipazione a ciascun lotto, a pena di esclusione, dei seguenti requisiti:
3.1) Il requisito di cui all'art. 39, comma 1, del Codice ossia l'iscrizione nel registro della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura per attività inerenti la fornitura oggetto del lotto della gara o, se trattasi di concorrenti stabiliti in altri Stati membri dell'Unione Europea, iscrizione in un registro professionale o commerciale di cui all'art. 39, commi 2 e 3, del Codice.
3.2) L'inesistenza delle cause di esclusione dagli appalti di cui all'art. 38, comma 1, lett. a), b), c), d), e), f), g), h), i), l), m) m-bis), m-ter) ed m-quater), del Codice ovvero di trovarsi nella condizione di cui all'art. 38, comma 1-bis e 2.
3.3) Inesistenza delle cause di divieto, decadenza o di sospensione di cui all'art. 67 del D.Lgs. 159/2011.
3.4) Inesistenza delle condizioni di cui all'art. 53, comma 16-ter, del D.Lgs. del 2001, n. 165 o di cui all'art. 35 del decreto-legge 24.6.2014, n. 90 convertito con modificazioni dalla Legge 11.8.2014, n. 114 o che non siano incorsi, ai sensi della normativa vigente, in ulteriori divieti a contrattare con la pubblica amministrazione.
3.5) Eventuale possesso dell'iscrizione nell'elenco dei fornitori, prestatori di servizi ed esecutori di lavori non soggetti ad infiltrazione mafiosa (c.d. white list) istituito presso la Prefettura della provincia in cui ha sede l'operatore economico oppure, limitatamente al periodo transitorio di cui all'art. 29, comma 2, D.L. 90/2014, presentazione della domanda di iscrizione al predetto elenco.
3.6) Possesso per gli operatori economici aventi sede, residenza o domicilio nei paesi inseriti nelle c.d. «black list» di cui al D.M. economia e finanze 4.5.1999 ed al D.M. economia e finanze 21.11.2001, dell'autorizzazione in corso di validità rilasciata ai sensi del D.M. economia e finanze 14.12.2010 oppure avere in corso un procedimento per il rilascio della predetta autorizzazione.
Si rinvia al disciplinare di gara.
III.2.2)
Capacità economica e finanziaria
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: L'operatore economico deve essere in possesso per la partecipazione a ciascun lotto, a pena di esclusione, dei seguenti requisiti:
3.7) Per i soli lotti 3 e 4, 2 referenze bancarie rilasciate da altrettanti istituti bancari o intermediari autorizzati (art. 41, comma 1 lett. a) del Codice). Le referenze devono recare l'indicazione dell'appalto e del lotto o dei lotti per cui sono rilasciate. Si rinvia al disciplinare di gara.
III.2.3)
Capacità tecnica
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti:
L'operatore economico deve essere in possesso per la partecipazione a ciascun lotto, a pena di esclusione, dei seguenti requisiti:
3.8) Esecuzione di forniture analoghe a quelle del lotto per cui si partecipa nel triennio 2013-2014-2015 o nel minor periodo di attività dell'impresa, per un importo complessivo non inferiore all'importo del lotto stesso IVA esclusa, specificando l'oggetto, i committenti pubblici e/o privati presso cui si è svolta la fornitura, la data di effettuazione e il relativo importo (art. 42, comma 1, lett. a) Codice).
Si rinvia al disciplinare di gara.
III.2.4)
Informazioni concernenti appalti riservati
III.3)
Condizioni relative agli appalti di servizi
III.3.1)
Informazioni relative ad una particolare professione
III.3.2)
Personale responsabile dell'esecuzione del servizio
Sezione IV: Procedura

IV.1)
Tipo di procedura
IV.1.1)
Tipo di procedura
Aperta
IV.1.2)
Limiti al numero di operatori che saranno invitati a presentare un’offerta
IV.1.3)
Riduzione del numero di operatori durante il negoziato o il dialogo
IV.2)
Criteri di aggiudicazione
IV.2.1)
Criteri di aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri indicati nel capitolato d'oneri, nell’invito a presentare offerte o a negoziare oppure nel documento descrittivo
IV.2.2)
Informazioni sull'asta elettronica
Ricorso ad un'asta elettronica: no
IV.3)
Informazioni di carattere amministrativo
IV.3.1)
Numero di riferimento attribuito al dossier dall’amministrazione aggiudicatrice:
CUP F32E10000080008
IV.3.2)
Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto
no
IV.3.3)
Condizioni per ottenere il capitolato d'oneri e documenti complementari o il documento descrittivo
IV.3.4)
Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
22.1.2016
IV.3.5)
Data di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.3.6)
Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione
italiano.
IV.3.7)
Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
in giorni: 365 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.3.8)
Modalità di apertura delle offerte
Data: 26.1.2016 - 10:00
Luogo:
Rettorato — Via Università 40.
Persone ammesse ad assistere all'apertura delle offerte: sì
Informazioni complementari sulle persone ammesse e la procedura di apertura: Gli operatori economici sono invitati ad assistere alle sedute pubbliche mediante il legale rappresentante o la persona da lui espressamente delegata.
Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)
Informazioni sulla periodicità
Si tratta di un appalto periodico: no
VI.2)
Informazioni sui fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: sì
Indicare il o i progetti e/o il o i programmi: L'acquisto è finanziato con le risorse dell'Accordo di Programma Quadro Rafforzato Infrastrutture regionali per la Conoscenza sul FSC (delibera CIPE 78/2011) convenzione APQ-UNICA n. 53 prot. 12406 del 18.9.2014.
CUP F32E10000080008.
VI.3)
Informazioni complementari
I documenti, i certificati, le autocertificazioni, le dichiarazioni, le offerte e i giustificativi devono essere redatti in lingua italiana o se redatti in lingua diversa devono essere corredati da opportuna traduzione.
I documenti di gara sono consultabili nel sito internet di questa Università all'indirizzo http://www.unica.it alla voce «Bandi e gare» — sottosezione «Servizi e Forniture». Si invitano gli operatori economici ad utilizzare preferibilmente i modelli predisposti dalla Stazione appaltante, adattandoli alle proprie condizioni specifiche. Il concorrente dovrà far pervenire, a pena di esclusione, entro e non oltre il 22.1.2016, presso l'Ufficio Protocollo — piano terra — dell'Università degli Studi di Cagliari, Via Università 40 — 09124 Cagliari un plico, contenente l'offerta tecnica, l'offerta economica e la documentazione amministrativa, idoneamente sigillato, sul quale dovrà essere indicata la ragione sociale, indirizzo, telefono, codice fiscale e partita IVA del concorrente mittente — in caso di concorrenti riuniti o consorzi indicare i dati di tutti i concorrenti con evidenziato il concorrente mandatario capogruppo o qualificato come capogruppo. Alla presente procedura si applicano le vigenti norme relative alla materia del soccorso istruttorio di cui all'art. 38, comma 2-bis e dell'art. 46, comma 1-ter del Codice. In applicazione di quanto disposto dall'art. 38, comma 2bis), del Codice, la mancanza, l'incompletezza e ogni altra irregolarità essenziale degli elementi e delle dichiarazioni sostitutive di cui al comma 2 obbliga il concorrente che vi ha dato causa al pagamento, in favore dell'Amministrazione, della sanzione pecuniaria dell'1 per mille dell'importo a base di gara del relativo lotto, il cui versamento è garantito dalla cauzione provvisoria. In tal caso, l'Amministrazione assegna al concorrente un termine, non superiore a 10 giorni, perché siano rese, integrate o regolarizzate le dichiarazioni necessarie, indicandone il contenuto ed i soggetti che le devono rendere. Nei casi di irregolarità non essenziali ovvero di mancanza o incompletezza di dichiarazioni non indispensabili, la stazione appaltante non ne richiede la regolarizzazione, né applica alcuna sanzione. In caso di inutile decorso del termine di cui al secondo periodo il concorrente è escluso dalla gara.
Nel sito internet http://www.unica.it alla voce «Bandi e gare» sottosezione «Servizi e Forniture» sarà predisposta un'apposita Sezione nella quale saranno inserite le informazioni e gli aggiornamenti dell'appalto in oggetto di interesse generale. Le pubblicazioni avranno efficacia di pubblicità notizia ed è onere degli interessati provvedere alla consultazione del sito.
Le richieste di informazioni e di chiarimenti dovranno pervenire entro e non oltre l'11.1.2016 all'indirizzo P.E.C. gare@pec.unica.it — email gare@unica.it (referente dott.ssa Donatella Carta — Settore gare d'appalto servizi e forniture). Le risposte di interesse generale saranno pubblicate nella sezione dedicata all'appalto nel sito sopra indicato.
L'eventuale richiesta di sopralluogo dovrà essere presentata dal concorrente e trasmessa entro e non oltre il 10.12.2015 agli indirizzi di posta elettronica sopra indicati, al fine di consentire alla Stazione appaltante la calendarizzazione degli stessi. L'Amministrazione, di massima, calendarizzerà i sopralluoghi dal 14.12.2015 al 18.12.2015.
Il sopralluogo dovrà essere effettuato da un legale rappresentante o da un dipendente dell'operatore economico munito di apposita delega con un incaricato messo a disposizione dall'Amministrazione.
Le comunicazioni ai sensi dell'art. 46 e dell'art. 79 del Codice tra la Stazione appaltante e gli operatori economici avvengono mediante PEC o fax. Il concorrente è tenuto a indicare l'indirizzo di posta elettronica certificata o il numero di fax per gli adempimenti relativi al presente appalto. In caso di mancata indicazione degli stessi la Stazione appaltante è esonerata dalla responsabilità per le comunicazioni non effettuate o non correttamente pervenute.
In caso di candidati plurisoggettivi, le comunicazioni di cui sopra saranno inviate soltanto all'operatore individuato come Capogruppo/Mandatario o Consorzio. Rimane esclusivamente in capo a tale soggetto la responsabilità nei confronti degli altri operatori partecipanti.
La Stazione appaltante si riserva motivatamente, anche con riferimento a uno o più lotti, il diritto di non procedere all'aggiudicazione se nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all'oggetto contrattuale, di procedere all'aggiudicazione anche di un singolo lotto, di sospendere, reindire o non aggiudicare la gara, di sospendere, revocare o annullare la procedura di gara, di non stipulare motivatamente il/i contratto/i anche qualora sia intervenuta in precedenza l'aggiudicazione.
Sono a carico dell'aggiudicatario dei singoli lotti le spese, le imposte e i diritti inerenti e conseguenti la stipula del contratto. Le spese di pubblicazione per estratto sui giornali di cui al secondo periodo del comma 7 dell'articolo 66 del Codice, ai sensi dell'art. 34, comma 35, del D.L. 12.10.2012 n. 179 convertito in legge 17.12.2012 n. 221 saranno ripartite tra gli aggiudicatari in proporzione all'importo a base di gara di ciascun lotto. Sarà cura della Stazione appaltante comunicare all'aggiudicatario l'esatto ammontare dei suddetti importi.
È sufficiente allegare una sola copia del documento di riconoscimento della stessa persona per tutte le dichiarazioni rese ai sensi del D.P.R. 445/2000 (parere Autorità Vigilanza Lavori Pubblici n. 21 del 9.2.2011).
Si informa che, ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003, i dati forniti saranno raccolti esclusivamente per la presente procedura di appalto e verranno trattati ed utilizzati, conformemente agli scopi di cui sopra, con sistemi elettronici e/o manuali, in modo da garantirne in ogni caso la loro sicurezza e riservatezza.
Il Responsabile unico del procedimento è il dott. Fabrizio Cherchi.
VI.4)
Procedure di ricorso
VI.4.1)
Organismo responsabile delle procedure di ricorso
TAR
Via Sassari 17
09100 Cagliari
ITALIA
Indirizzo internet: http://www.giustizia-amministrativa.it
Fax: +39 07067975230
VI.4.2)
Presentazione di ricorsi
Informazioni precise sui termini di presentazione dei ricorsi: Avverso il bando di gara è proponibile ricorso davanti al TAR entro 30 gg. dalla pubblicazione in GURI.
VI.4.3)
Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulla presentazione dei ricorsi
VI.5)
Data di spedizione del presente avviso:
11.11.2015

http://ted.europa.eu/, TED database, © European Communities, 1995-2015.